LA LUCE DEL BARBERA

14.08.2010 00:25 di Alessio Alaimo  articolo letto 1442 volte
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
LA LUCE DEL BARBERA

Appena un anno fa il Palermo portava a termine un'operazione di mercato sottovalutata da tanti: Javier Pastore. Poi frettolosamente, ribattezzato da qualcuno "Pastore Tedesco" in modo ironico in virtù della presenza del compagno Giovanni Tedesco, ora team manager rosanero.

El Flaco, come tutta la squadra, nel primo periodo dello scorso anno, ha risentito delle alchimie tattiche di Walter Zenga che lo ha spesso e volentieri impiegato da esterno a sinistra. S'è preso i fischi del pubblico, ma non ha mai mollato anche grazie al Presidente Zamparini che lo ha voluto fortemente in rosanero e lo ha sempre difeso contro tutto e tutti.  Poi, con Delio Rossi, la luce. Pastore incanta tutti, si scopre rivelazione del campionato e conquista la Nazionale di Diego Armando Maradona che presto ne tesse le lodi.

Ora, El Flaco è una certezza. In questo Palermo è una pedina fondamentale. Il pubblico rosanero lo ha già ammirato in occasione del triangolare contro Valencia e Napoli: Pastore, da solo, s'è bevuto l'intera difesa spagnola che per fermarlo ha dovuto fargli fallo in più di un'occasione. Poi la standing ovation del divertito pubblico del Barbera. Sarà il suo anno, ne siamo certi.

Zamparini ha già sentenziato: "Sarà difficile trattenerlo". E' la legge del mercato, del denaro. Se l'Inter cede Ibrahimovic al miglior offerente, deve farlo anche il Palermo con i suoi gioielli. Intanto Javier ha messo radici a Palermo e da circa tre anni conosce la cucina siciliana, grazie al suo procuratore Marcelo Simonian e alla sua consorte. Andrà via, ma lascerà il segno, forse più di quel tanto odiato Luca Toni e dell'osannato Amaurì. Ma quest'anno le magie del Flaco sono tutte da godere. E' lui la luce del Barbera. Poi, quando Javier avrà fatto il suo tempo e la legge del mercato dirà che dovrà lasciare Palermo in cerca di maggiori fortune, Sabatini, con l'assenso imprescindibile di Zamparini, avrà già pronto il nuovo fenomeno.