Botta chiama Palermo: "Si, se n'è parlato..."

03.06.2011 18:43 di Alessio Alaimo  articolo letto 1812 volte
© foto di Federico De Luca
Botta chiama Palermo: "Si, se n'è parlato..."

"So che tra Palermo e Vicenza ci sono dei giocatori in comproprietà e quindi se n'è parlato probabilmente per questo motivo. Ci può stare che mi abbiano inserito nel discorso. Anche se non so nulla di preciso". Stefano Botta, centrocampista del Vicenza, ai microfoni di Palermo24.net ammette che tra il club biancorosso ed il Palermo possa esserci stato un contatto il cui oggetto potrebbe essere proprio il suo approdo in rosanero. "Non so cosa succederà quest'estate - afferma il giocatore biancorosso -  ho ancora un anno di contratto con il Vicenza. So che si sta parlando del Palermo e sicuramente giocare in serie A mi farebbe piacere, anche se il mio procuratore non mi ha ancora detto nulla. Ho ancora un anno di contratto e con la società ho sempre avuto un ottimo rapporto. Se si parlerà di rinnovo non penso che ci saranno problemi. Il mio ruolo a centrocampo? Ho sempre giocato da mezz'ala sinistra". E se il Palermo dovesse chiamare.."Saranno le società a dover trovare un accordo, non devo essere solo io a dare una risposta. L'anno scorso per esempio si parlava di Gavazzi a Palermo, sembrava fosse fatta e invece è rimasto a Vicenza". Botta viene descritto da tutti come un italiano naturalizzato svizzero. Un aspetto che il diretto interessato tiene a chiarire. "Ho solo giocato in Svizzera nel settore giovanile e facevo la dogana tutti i giorni. Sono italiano a tutti gli effetti. Di svizzero non ho nulla". 

Il centrocampista del Vicenza si pronuncia poi sul suo compagno di squadra, Gianvito Misuraca, che potrebbe tornare a Palermo. 
"Il Vicenza ha fatto bene a confermarlo e quest'anno Gianvito ha dimostrato tutto il suo valore, perché ha disputato grandi partite. È un talento vero - afferma -  che a Palermo ha fatto molto bene con la Primavera. Ha classe e qualità. Non so se tornerà in rosanero, ma sicuramente la squadra che prenderà Misuraca farà un grande colpo. Se sta bene è uno di quei giocatori che se la gioca senza problemi. In allenamento mostra grandi colpi, a Palermo ci può stare. Anche perché - conclude - serve una rosa abbondante in vista delle competizioni che giocherà la squadra rosanero". E chissà, da Vicenza,  proprio Botta e Misuraca, potrebbero prendere il primo volo per Palermo.