ESCLUSIVA PALERMO24- Perinetti: "Palermo, adesso puoi salvarti. Il mio futuro e quello del club rosanero..."

09.05.2016 11:00 di Andrea Caruso  articolo letto 1093 volte
© foto di Federico De Luca
ESCLUSIVA PALERMO24- Perinetti: "Palermo, adesso puoi salvarti. Il mio futuro e quello del club rosanero..."

"Io credo che più che il punto conquistato ieri contro gli uomini di Sousa, sia stata fondamentale per i rosanero la vittoria conquistata contro il Frosinone. Vittoria, che ha ridato al Palermo, autostima e serenità", commenta così Giorgio Perinetti, direttore sportivo del Venezia, il pareggio ddi Firenze che avvicina il Palermo alla salvezza. "Ieri comunque- continua l'ex ds rosanero- gli uomini di Ballardini si sono comportati benissimo in campo, non abbassando mai la guardia e rimanendo concentrati fino alle fine".

La cura Ballardini sembrerebbe aver funzionato...
"Sicuramente l'ex tecnico di Lazio e Genoa, ha messo ordine in campo e nello spogliatoio, facendo chiarezza su quanto avvenuto dopo il match di Verona. La squadra adesso sembra compatta e tutti remano verso un unico obiettivo: la permanenza in serie A. Importante è stato per Ballardini poter contare su giocatori d'esperienza come Maresca, Rispoli, Vitiello e sopratutto Gilardino. Mi auguro per il bene del Palermo che l'anno prossimo possano proprio ripartire dal tecnico Ravennate".

Per quanto riguarda il Futuro del Palermo invece?...
"Da un mese circa se ne sta parlando tantissimo. Joe Tacopina ha incontrato Zamparini, promettendogli collaborazione nel trovare soci importanti che possano fare in futuro il bene del Palermo. Il patron del Venezia però, non si è mai detto interessato ad acquisire il Palermo, ribadisco e confermo che vuole solamente aiutare il club rosanero  e il calcio italiano in generale. Sicuramente, una volta finito il campionato, Zamparini potrà fare maggiore chiarezza sul suo di futuro e su quello del club".

Lei invece? Rimarrà al Venezia oppure c'è una piccola possibilità di vederla nuovamente in Sicilia?
"A dire il vero, mi fa ridere sapere di essere accostato al Palermo. Io con il club rosanero, ho vinto un campionato di B, con giocatori come Belotti, Dybala, Hernandez e Vazquez, poi però non venni riconfermato. Mi chiedo: se non sono stato riconfermato quando ho fatto molto bene in Sicilia, perché adesso vengo nuovamente accostato al Palermo? Sto benissimo a Venezia insieme al presidente Tacopina, e non ho intenzione di andar via".