ESCLUSIVA PALERMO24-Perinetti: "Tutto su Belotti. Il passaggio al Torino..."

15.10.2016 12:08 di Andrea Caruso  articolo letto 389 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
ESCLUSIVA PALERMO24-Perinetti: "Tutto su Belotti. Il passaggio al Torino..."

“Difficile fare pronostici nel calcio, soprattutto dopo la sosta”. E’ questo il pensiero dell’ex direttore sportivo del Palermo, attualmente al Venezia, Giorgio Perinetti intervistato in esclusiva ai microfoni di Palermo24. “Il Palermo – continua – sta facendo molto bene con De Zerbi. Il tecnico bresciano è bravo e preparato. Riesce sempre a disporre bene la squadra in campo, riuscendo a giocare a viso aperto contro chiunque. Certo, lunedì non sarà per niente semplice contro un Toro che può contare su ottimi giocatori quali Ljalic, I. Falque e Belotti. Sara senz’altro una bella partita”.

A proposito di Belotti… ci racconti com’è nata la trattiva

“Diciamo che Belotti incarnava in pieno quel tipo di giocatore che piace tantissimo a Zamparini. Un ragazzo giovane e di grande talento. Ne parlai con Zamparini e lui mi diede subito l’ok. C’erano anche altre squadre pronto ad accaparrarsi le prestazioni del “Gallo”, come la Sampdoria, ma la volontà del giocatore ha inciso parecchio. Diciamo che è stato fondamentale il fatto che Belotti abbia rinunciato a gran parte dello stipendio”.

Dopo il Palermo ecco il Torino. Poteva restare secondo lei un altro anno in Sicilia?

“Queste sono domande che andrebbero fatte e Zamparini, non a me. È chiaro che a Palermo avrebbe avuto quel tempo in più per dimostrare a chiunque tutti le sue doti calcistiche. Cairo, però, è stato bravo e ha fatto un ottimo investimento. Fino all’ultimo giorno di mercato il presidente del club granata ha rifiutato cifre importanti dall’Inghilterra pur di tenere Belotti”.

In chiave nazionale invece? Può essere l’uomo in più di Ventura?

“Dipende tutto da lui. Ha il fiuto del gol, riesce a tenere bene la posizione in campo e si mette sempre a disposizione della squadra. È giovane e può crescere ancora. Il tempo è tutto dalla sua parte”.