Non c'è pace per gli attaccanti rosa, Hernandez fuori un altro mese. L'agente a PALERMO24: "Ho saputo, che peccato..."

03.01.2011 16:34 di Alessio Alaimo  articolo letto 1767 volte
© foto di Federico De Luca
Non c'è pace per gli attaccanti rosa, Hernandez fuori un altro mese. L'agente a PALERMO24: "Ho saputo, che peccato..."

Non è un periodo fortunato per gli attaccanti del Palermo. Dopo Mauricio Pinilla si infortuna, di nuovo, anche Abel Hernandez che sembrava sulla via del recupero ma pare abbia avuto una ricaduta. Un altro mese fuori per La Joya, che prima dell'infortunio stava facendo bene al punto di essersi guadagnato la piena fiducia di Delio Rossi per un posto da titolare. Un fulmine a ciel sereno che adesso blocca fermamente la cessione di Massimo Maccarone.

Non c'è pace per Hernandez e neanche per Pinilla. Quest'ultimo dovrebbe operarsi giorno 5 gennaio perché le sale operatorie di Villa Stuart sono affollate, mentre Abel starà ai box per altri trenta giorni. "E' vero, l'ho saputo da poco - confessa in esclusiva a Palermo24.net Vincenzo D'Ippolito, agente del numero 9 rosanero - Sono dispiaciuto per la vicenda, mi aspettavo che nel 2011 Abel potesse tornare protagonista, magari già da giovedì per la partita contro la Sampdoria. Non so come abbia avuto questa ricaduta, ma purtroppo - conclude - sulle vicende fisiche non possiamo farci nulla. E' un vero peccato". E adesso il Palermo dovrà decidere se aspettare Abel e Mauricio bloccando la cessione Maccarone o se tornare sul mercato, alla ricerca di un'altra alternativa. Ma oggi sembra che l'intenzione del club rosanero sia quella di non intervenire in sede di calciomercato per quanto riguarda i terminali offensivi.