Gallo, parla l'ispiratore dell'esultanza di Belotti: "Andrea un vero amico, la sua forza è l'umiltà. Palermo lo incanta, può fare 15 gol"

10.12.2013 13:15 di Filippo Ferraioli Twitter:   articolo letto 5130 volte
Fonte: Palermonews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gallo, parla l'ispiratore dell'esultanza di Belotti: "Andrea un vero amico, la sua forza è l'umiltà. Palermo lo incanta, può fare 15 gol"

Un'esultanza nata per caso e che è diventata la copertina della stagione rosanero: Juri Gallo, amico dell'attaccante del Palermo Andrea Belotti, si racconta in un'intervista al Giornale di Sicilia, parlando del grande successo del baby rosanero che spopola grazie ai gol e al suo modo di festeggiare: "Andrea è un amico vero, ci conosciamo di vista da quando siamo bambini e da tempo siamo grandi amici. Gli sono stato vicino quando, nonostante il suo valore, non riusciva a trovare un club che lo ingaggiasse, e l'ho fatto anche quando in estate si è trasferito al Palermo: ricordo la chiamata alle 3 di notte, con lui che piangeva perché non si sentiva pronto a vivere la prima esperienza lontano da casa".

La scelta di andare a Palermo, però, si sta rivelando azzeccata: "Andrea sta facendo benissimo, e con i suoi gol è diventato famoso anche grazie all'esultanza con la cresta. E' nata per gioco, io gliel'ho suggerita facendo un'associazione scherzosa col mio cognome e lui l'ha messa in pratica alla prima occasione. A Palermo sta facendo benissimo, graziead un'umiltà incredibile che è la sua grande forza; nonostante sia un ragazzo molto emotivo, mi stupisce di come riesca a essere disinvolto davanti alle telecamere. Ovviamente la distanza è grande e adesso ci vediamo di rado, ma ci sentiamo tutti i giorni e mi parla sempre della bellezza della città e del calore della gente; è davvero felice di giocare in a Palermo, sta vivendo un'esperienza fantastica. Dove può arrivare? Per me può chiudere la stagione a quota 15 gol".