Juve, Allegri: "Ai ragazzi avevo chiesto due cose. Vittoria importante"

24.09.2016 20:55 di Marco Sgroi  articolo letto 112 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Juve, Allegri: "Ai ragazzi avevo chiesto due cose. Vittoria importante"

Max Allegri, tecnico della Juventus, ha parlato a Sky Sport dopo la vittoria per 1-0 contro il Palermo. Queste le parole del mister: "Ai ragazzi avevo chiesto di vincere e non subire gol. È stata una gara buona a livello di sofferenza, non tecnica. Torniamo a casa con lo spirito giusto, abbiamo preso tre punti buoni e ora prepariamoci per martedì. Adesso ci prepariamo per le ultime due gare prima della sosta".

Cosa l'ha soddisfatta dell'attacco e dell'atteggiamento della squadra? "Quando siamo rimasti in dieci nel finale a causa dell'infortunio di Asamoah, siamo stati bravi e abbiamo portato a casa il risultato. In avanti Higuain e Mandzukic hanno giocato insieme per la prima volta, ma sono stati bravi. Non hanno fatto giocate tra di loro ma non è nelle loro caratteristiche. Si sono sacrificati, alla fine hanno fatto una buona fase difensiva".

Come stanno Rugani e Asamoah? "Asamoah purtroppo piangeva, vedremo. Rugani speriamo che sia niente".

Dani Alves ha giocato in modo unico da esterno, sembra una mezzala offensiva per gioco. "E' molto bravo nel capire gli ingressi e allargarsi. Non è un quinto classico, salta l'uomo per uno-due, ha meno spunto a cinque. Indubbiamente a quattro sarebbe più a suo agio".

Dani Alves sembrava addirittura il terzo centrale. "Quando è entrato Cuadrado l'ha fatto, ma anche giocando da mezzala. Potrebbe giocare lì tranquillamente".