E ADESSO LA SALVEZZA

09.05.2016 00:00 di Mauro Maddio  articolo letto 378 volte
© foto di Federico Gaetano
E ADESSO LA SALVEZZA

Qualche settimana fa non avrei scommesso su un Palermo salvo all'ultima giornata. Ed invece ecco che il calcio porta sempre a sorprenderti, ribaltando sempre ciò che avevi previsto. Non si può definire miracolosa questa salvezza anche perché essa doveva essere raggiunta nella maniera più tranquilla possibile. Possiamo però constatare quanto invece sia stato incredibile il totale cambio di atteggiamento della squadra nelle ultime partite, dove l'intero team e soprattutto i senatori hanno trascinato i rosanero a questo +1 dal Carpi. Biancorossi che tralaltro, nonostante la sorte fosse dalla loro parte con i due rigori a favore, ci regalano la possibilità di una salvezza insperata. Merito di Ballardini o della squadra? Diciamo che la fortuna di questa squadra è stata quella di aver trovato finalmente un unione di intenti tra allenatore e giocatori verso un'unica direzione. I risultati positivi non hanno fatto altro che fortificare ancora di più questa unione che ormai si è trasformata in convizione di poter salvare il Palermo. L'ultimo tassello si chiama Hellas Verona, una squadra da non sottovalutare nel modo più assoluto dopo la vittoria d'orgoglio con la Juve anche se manca di motivazioni. La nostra festa parte da lì, nel nostro stadio e con il nostro sostegno. La vittoria che riparerebbe una stagione intera di follie, il giusto premio per una tifoseria che si è vista privare oltre che al suo orgoglio anche del suo stadio ultimamente. Tutti al Barbera dunque, per poter assistere al riscatto definitivo degli uomini di Ballardini e della nostra città, verso un'altra permanenza in Serie A.