La sfida al Verona da non prendere sotto gamba. Una ripresa merito della squadra ma complimenti a Ballardini! Ora dritti verso la salvezza, il +1 non basta...

12.05.2016 00:00 di Ermes Lupo Pasini  articolo letto 695 volte
La sfida al Verona da non prendere sotto gamba. Una ripresa merito della squadra ma complimenti a Ballardini! Ora dritti verso la salvezza, il +1 non basta...

Il Palermo, a Firenze, ha mostrato i progressi visti nelle altre partite. E' stata una gra avvicente e combattuta nonostante si sia conclusa con un 0-0. E' stato un punto fondamentale. Contro l'Hellas sarà senza ombra di dubbio una partita difficile, da non prendere sotto gamba. I veronesi sono già retrocessi ma il Palermo deve comunque uscire gli attributi e dimostrare di possedere un potenziale tecnico e di qualità per portare a casa i tre punti meritando così la salvezza.
Diatriba Zamparini-Bonacini e la questione paracadute. Se ne parla tanto ma alla fine non sarà il bonus retrocessione che andrà ad intaccare una partita. Non è giusto parlare di sport in relazione a ciò. Il sistema, comunque, è come un gatto che si morde la coda. Ma è questo e bisogna adattarsi ma sono sicuro che vedremo una partita normale, dove l'Hellas farà la sua figura per onorare fino alla fine il suo campionato. Non sarà un paracadute a rovinare tutto.
Ballardini farà giocare chi starà meglio e chi ha voglia di mettere la massima determinazione in campo per raggiungere l'obiettivo. Arrivati a fine campionato ci sarà stanchezza dopo una settimana pesante e giocherà chi sarà nella forma migliore. Certo, il modulo deve rimanere lo stesso. E bisogna sfruttare al meglio il fattore casa, con un Barbera che sarà strapieno. Il dodicesimo uomo in campo, sostegno massimo ai ragazzi in campo. 
Giusto stabilire di chi sono i meriti di questa ripresa. E' merito sì dell'allenatore ma soprattutto della squadra che poi scende in campo. Alla fine sono i giocatori che  danno battaglia sul prato quindi maggior merito a loro  che hanno sfruttato al meglio gli insegnamenti del loro mister. Giusto fare i complimenti a Ballardini perchè ha tirato fuori dal cilindro un trucco degno di nota che sta facendo uscire il Palermo dalla palude della retrocessione. C'è comunque ancora qualcos'altro da dimostrare. Merito ai rosanero che hanno seguito Ballardini.
Il Carpi, nonostante i deu rigori a favore, non è riuscito a trovare la vittoria. Hanno giocato contro la Lazio, che dall'arrivo di Inzaghi ha registrato una notevole sterzata, cambiando qualche pedina e riuscendo a trovare la giusta quadratura. Complimenti comunque ai ragazzi di Castori per il grande campionato, ma non mi aspettavo uno scivolone. Un passo falso che ha favorito il Palermo, un +1 che comunque non basta.