ORA TESTA AL MERCATO, A PARTIRE DAL DS. PALERMO, ECCO COSA TI SERVE. REPARTO PER REPARTO...

26.05.2016 00:00 di Marco Sgroi  articolo letto 637 volte
ORA TESTA AL MERCATO, A PARTIRE DAL DS. PALERMO, ECCO COSA TI SERVE. REPARTO PER REPARTO...

Parte il mercato, ancora non ufficialmente, ma ci sarà da divertirsi. Tra Europei, Olimpiadi e calciomercato, ci aspetta un'estate di fuoco e piena di botti. E il Palermo ne sarà una delle protagoniste, almeno speriamo. E' caccia al direttore sportivo. Tantissimi nomi, come al solito. La spunterà solo uno. Non male l'idea Salerno, tanta esperienza, anche internazionale. Perchè no. Ma anche occhio al profilo di Faggiano. Il suo lavoro, silenzioso e minuzioso al Trapani, è sotto gli occhi di tutti. Merito un posto tra i candidati. Ora analizziamo i bisogni della squadra, reparto per reparto.

PORTA Inutile dire che l'addio di Sorrentino è difficilmente colmabile. Non condividerei la scelta di affidare i pali nuovamente ad un "anziano", con tutto il rispetto per Bizzarri o chi per lui. Giusto dare spazio e titolarità, dalla prima gara, ad un giovane. Ed il Palermo in casa ne ha ben due: Alastra e Posavec. Le mie preferenza vanno all'ex portiere della Primavera. Contro il Torino ha impressionato, un esordio con i fiocchi. Merita questa chance.


DIFESA Dopo lo scolapasta, ultimi quattro turni esclusi, visto quest'anno, è il reparto che necessita di almeno un interventi. Da capire la volontà di Gonzalez. Se va via il costaricense serve pescare un jolly di qualità nel mazzo del mercato. Se dovesse rimane spazio allora ad un profilo di media rilevanza, con Cionek e Goldaniga a completare il tutto. Serve anche un intervento sul'out sinistro. Lazaar, a quanto pare, ha le valigie in mano. Pezzella è stato già rodato, ha convinto ma ha bisogno di qualcuno al suo fianco. Sull'out di destra con Morganella e Rispoli ( quello delle ultime gare) si può stare tranquilli, anche se un pensiero a Maggio lo farei...

CENTROCAMPO Maresca non rinnova, Hiljemark potrebbe partire se fa un Europeo di alto livello. Chochev ha deluso, non sarebbe un addio così doloroso. Valdifiori un sogno, e rimarrà tale. Cigarini ottima soluzione, uno navigato che conosce la Serie A. Punterei tutto su di lui. E tenterei il colpo Gustafson, ed altri due innesti. Uno bravo ad interdire ed uno capace negli inserimenti. Alla Rigoni per intenderci. E non dimentichiamoci di Brugman, riscatto da esercitare.

ATTACCO Qui la situazione si fa più complessa. La domanda è: come si sostituisce Vazquez? In teoria non si può, per trovare un giocatore del suo livello bisogna sborsare parecchio. Trajkovski non dà le stesse garanzie, Cassini e Bentivegna sarebbero delle scommesse. Un rebus da sciogliere. Più facile la situazione punte, ma tutto gira intorno a Gilardino. Se il bomber dovesse decidere di restare, giusto dargli tutta la fiducia del mondo. Accanto a lui vedo bene La Gumina, Balogh e Nestorovski sono due punti interrogativi. Ma tutto sommato si potrebbe anche non intervenire. Il problema si pone qualora Gila decidesse di partire. Su chi puntare? Servirebbe una punta di peso, che sa il fatto suo. Ed ora butto lì un nome, una suggestione e basta: Matri. L'ingaggio dell'attaccante del Milan è pesante per le casse rosanero, ma la voglia di rivalsa potrebbe convincerlo ad accettare una proposta magari non ricchissima ma piuttosto golosa. Sì. sembra fantacalcio, ma chi lo sa...

Ora giusto lasciare lavorare chi di dovere. In attesa di notizie, colpi ed ufficialità. All'insegna di un'estate di fuoco...