L'esplosione di MEHMETI

10.09.2012 10:15 di Paolo Radosta  articolo letto 738 volte
© foto di Alessio Alaimo/TuttoMercatoWeb.com
L'esplosione di MEHMETI

Molte volte, per permettere ad un calciatore di giocare con continuità, si ricorre al prestito. Quando il Palermo prestò, a fine agosto, Agon Mehmeti al Novara la notizia passò quasi inosservata. Il “nuovo Ibrahimovic”, come lo definì Zamparini annunciandone l’acquisto, nei suoi primi sei mesi palermitani non riuscì certo a lasciare il segno, giocando pochissimo e facendo vedere ancora meno. La società comunque a continuato a credere in lui e nella bontà delle sue qualità. Non potendo assicurare lui quel minutaggio necessario per farlo crescere e maturare si decise di mandarlo verso nuove sponde per permettergli di trovare quel feeling col campo tanto fondamentale per un calciatore. “Dimostraci chi sei”, gli avranno detto presentandogli la proposta di disputare questo campionato col Novara in Serie B. Lui ha preso in parola tutti. Alla prima occasione da titolare, causa infotunio, è entrato in campo ed ha risposto nel migliore dei modi:tripletta al Cesena che assicura alla formazione piemontese una grande vittoria.
Continuando così certo il suo eventuale ritorno in Sicilia non passerà più inosservato.