Palermo, David Platt: "La squadra è forte e fin qui ha fatto benissimo. Sarò il rappresentante del fondo d'investitori"

04.12.2018 19:06 di Antonino Terruso  articolo letto 47 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Palermo, David Platt: "La squadra è forte e fin qui ha fatto benissimo. Sarò il rappresentante del fondo d'investitori"

Il Palermo entra ufficialmente in una nuova era già da oggi pomeriggio. Le parole d'addio di Maurizio Zamparini sono chiare e trasparenti, quello che forse è meno chiaro è il contenuto della conferenza stampa. Gli ospiti d'onore erano sicuramente Clive Richardosn e David Platt, figure di spicco nella nuova proprietà identificata dal gruppo d'investimento Futures and sport entartaitment. Ecco le parole raccolte da Palermo24: "Negli ultimi 6 mesi abbiamo cercato delle opportunità di investimento, e siamo stati noi a contattare il patron Zamparini. Non ci sarà un singolo proprietario del Palermo Calcio, al momento non possiamo dire di più per diversi motivi. Questa è la prima volta che veniamo a Palermo e in questa presentazione non possiamo spiegare l'intero organigramma. L'acquisto del nostro fondo comprende anche la società Mepal e faremo fronte a tutti gli impegni finanziari. Spero con tutto il cuore che a fine anno lasceremo la Serie B per approdare nella massima serie italiana. Alcuni dei nostri principali investitori non vogliono esporsi pubblicamente al momento perchè sono quotati in borsa e al momento preferiscono restare defilati. I prossimi giorni e le successive settimane serviranno a smaltire parecchia burocrazia e solo allora potremo rendere noto l'intero organigramma della società. La cosa principale è che i calciatori continuino l'ottimo lavoro svolto fin qui. Palermo rappresenta una grande occasione per fare bene, è una città con ottime prospettive di crescita".

Prosegue David Platt

"Al momento c'è della burocrazia che va smaltita, io  sono un rappresentante del fondo. La squadra non ha fatto male fin'ora, siamo primi in classifica e vedremo di cosa ha bisogno dal calciomercato. Siamo venuti a Palermo per conoscere da vicino la squadra e parleremo col mister per capire diverse cose sia sul mercato d'inverno che per quello estivo. L'unica cosa che conta adesso è che la squadra, il mister  e tutto lo staff resti concentrata sul campionato. I ragazzi a Padova dovranno andare tranquilli e giocare con la mente libera. Il prezzo di vendita resta di 10 euro, mentre i 20 milioni sono degli impegni finanziari che supporteranno il club. L'istanza di fallimento dello scorso anno non ha influenzato la trattativa per l'acquisizione del club, ovviamente c'è voluto del tempo per valutare la fondatezza o meno dell'istanza".