VENEZIA, il paradosso di Inzaghi

 di Redazione Palermo24Net Twitter:   articolo letto 72 volte
Fonte: Sportitalia
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
VENEZIA, il paradosso di Inzaghi

Il paradosso di Filippo Inzaghi, uomo da 316 gol in 694 partite ufficiali disputate in carriera, è tutto nelle prime due giornate del suo Venezia nel campionato di serie B. Un inizio positivo dal punto di vista dei punto conquistati, due con altrettanti pareggi, ma strano per quanto riguarda le cifre: 0 gol subiti, ma anche nessuna rete realizzata. Uno score che non impensierisce il tecnico dei lagunari, anche se è lecito ipotizzare come in più di una circostanza Superpippo abbia potuto riflettere sugli errori sottoporta dei suoi attaccanti, mangiandosi le mani per quello che avrebbe potuto combinare invece lui nelle medesime circostanza con l’innato fiuto del gol di cui madre natura lo aveva dotato nel corso della sua carriera da calciatore.
La calma olimpica di Inzaghi nel descrivere la situazione fa a pugni con la bramosia di esultanze che lo aveva sempre contraddistinto sul rettangolo verde, ma anche questo aspetto fa parte del percorso di crescita di un allenatore e di un uomo pronto a confrontarsi con l’esperienza giusta con il calcio che conta, infondendo fiducia ai suoi ragazzi e lavorando sodo con la convinzione che la strada intrapresa è quella giusta. Magari con qualche gol in più…

 

 

- - - - - - 

 

Ritorna il grande calcio a Palermo. Un altro appuntamento targato Conference403, ad ottobre. Il 3 e 4 ottobre 2017 si svolgerà La Marsa International Football Transfer & Meeting, un evento realizzato da Conference403 -  che vanta tra i suoi soci onorari l'avvocato Claudio Pasqualin, noto operatore di calciomercato e presidente di AvvocatiCalcio - in collaborazione con l'Istituto Salesiano Don Bosco Ranchibile che parteciperà con i suoi studenti del triennio economico e del IV Classico B nell'ambito del progetto Alternanza Scuola-Lavoro e il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Palermo che riconoscerà ben sei crediti formativi agli avvocati che si iscriveranno all'evento. Previsto nella struttura turistica palermitana ubicata all'Addaura un palco relatori di alto livello, ci saranno infatti i noti agenti di calciomercato Claudio Vigorelli e Patrick Bastianelli e anche l'operatore di mercato internazionale Pablo Bentancur. Con loro anche una vecchia conoscenza del calcio italiano, balzata agli onori del cinema grazie al film Tre uomini e una gamba di Aldo, Giovanni e Giacomo: Ciriaco Sforza. Presenti anche il Palermo con il ds Fabio Lupo e il responsabile del settore giovanile Sandro Porchia, il Trapani con il tecnico Alessandro Calori e i dirigenti Salvatori e Polenta e il Crotone con il dg Raffaele Vrenna. Si parlerà anche di medicina dello sport, con il medico sociale granata ed ex Palermo Roberto Matracia in compagnia del preparatore atletico della squadra di Calori, Piero Campo. Tante le tematiche che verranno affrontate, tra queste il diritto sportivo, con l'avvocato Cesare Di Cintio del Foro di Bergamo e l'avvocato e socio onorario di Conference403 Claudio Pasqualin. E ci sarà spazio anche per parlare di aspetti tecnici con gli allenatori Davide Ballardini, Diego Lopez e Domenico Di Carlo. Prevista anche la presenza dell'ex ds rosanero Nicola Salerno. E a fare gli onori di casa anche per accogliere l'ospite a sorpresa di FTA AGENCY che consegnerà il premio "una vita per il calcio" ci saranno gli operatori di mercato palermitani, Beppe Accardi e Ninni Imborgia. Per una due giorni da ricordare e alla quale è già possibile iscriversi fino ad esaurimento posti disponibili, su www.conference403.com.