Zamparini: "Che divertimento con Marotta..."

09.05.2010 10:32 di Redazione Palermo24   Vedi letture
© foto di Image Photo Agency
Zamparini: "Che divertimento con Marotta..."

"Era il 1986. Io ho 29 anni e faccio il d.s. a Varese, Zamparini ne ha 45 e a Vergiate e a Palmanova in Friuli ha già lanciato i Mercatone Zeta che rivoluzionano il sistema di vendita in Italia. I centri commerciali li ha inventati lui. Ci piace il calcio, tentiamo l’impossibile: andiamo a casa di Lamberto Mazza che ha da poco venduto Zico, e Zamparini chiede di acquistare l’Udinese. Mazza ci pensa, poi dice no. Ma ormai Maurizio ha il pallino del calcio e io lo aiuto ad acquistare il 50% del Venezia, in C2. Divento suo d.g. nel 1995. E in 2 anni andiamo dalla B alla A, restandoci per tre". Lo ha detto il dg della Sampdoria, Giuseppe Marotta, a La Gazzetta dello Sport, ricordando la sua esperienza da dirigente del Venezia di Maurizio Zamparini che sempre attraverso le pagine della rosea spende parole al miele per il suo ex dipendente: "Sono felice che Beppe vada alla Juve - dice il numero uno rosanero -  saranno cavoli amari per le grandi e per il Palermo che cercherà anche l’anno prossimo il posto Champions. Marotta è sveglio, preparato e sa vedere i giocatori. È umile, onesto. Io gli ho dato il portafoglio. Garrone ha fatto altrettanto".

"Zamparini - continua Marotta - ti gasa 24 ore su 24. Dà fiducia. Insieme abbiamo lanciato Recoba, Bettarini, Maniero, Taibi, Schwoch, Novellino, Spalletti, Prandelli. E ho creduto con lui di realizzare lo stadio privato a Venezia. Tutto pronto, un gioiello. Poi le autorità non diedero il permesso di aprire vicino neanche un bar".

La chiosa finale è del Presidente, che ricorda la sua esperienza: "Soprattutto ci siamo divertiti da matti - afferma - Perché il calcio è allegria. Oggi ci giochiamo il posto Champions. Vuol dire - conclude Zamparini -  che in 30 anni abbiamo lavorato bene".