La giornata rosanero: notizie e retroscena del 5 Febbraio

06.02.2016 01:00 di Antonio Barbera  articolo letto 290 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La giornata rosanero: notizie e retroscena del 5 Febbraio

Durante la conferenza stampa odierna, il tecnico rosanero, Giovanni Tedesco ha affrontato diversi argomenti: “L'emozione per la prima al Barbera c'è stata, ringrazio la gente per l'affetto che mi ha dimostrato. È normale che è iniziato un percorso di conoscenza con la squadra che non conoscevo, ci stiamo piano piano adattando anche con lo staff per capire determinate cose in tempi brevi perché non possiamo perdere punti". Poi continua sull'atteggiamento che dovrà tenere la squadra: "Bisogna andare in campo sempre con umiltà e coraggio a prescindere dall'avversario, deve essere così soprattutto in casa. Dobbiamo lavorare su questo in una squadra che ha valori importanti ma è anche un po' inesperta. Mercoledì avevamo un po' di paura, poco coraggio anche se l'avevamo preparata diversamente. Nella ripresa cambiando assetto siamo stati più alti, avendo più coraggio. Difficile però riaprire la partita contro una squadra come il Milan. La salvezza è ancora da raggiungere, non dobbiamo perdere di vista il nostro obiettivo. La Serie A è un patrimonio troppo importante da difendere per tutti. Abbiamo consapevolezza dei nostri mezzi. Per quanto riguarda il Sassuolo invece, gioca il miglior calcio della Serie A con il Napoli e la Juve. E' una squadra allenata dallo stesso allenatore da tanti anni e servirà sicuramente il miglior Palermo". Infine, il tecnico rosanero ha espresso le proprie idee tattiche in vista della gara col Sassuolo: “Il modulo non è un problema, sono numeri. Noi non dobbiamo sbagliare altre cose, come l'umiltà, la corsa, l'attenzione. Turnover? Sono valutazioni che si fanno quando si gioca 3 volte in 7 giorni, ma cerchiamo identità, quindi non penso ci saranno stravolgimenti in questa squadra. Per quanto riguarda Gilardino, è un professionista straordinario, insieme a Stefano Sorrentino, a Maresca, è un riferimento per il gruppo la domenica e durante la settimana. È un calciatore importante, lo abbiamo sostituito solo per mettere dentro un calciatore più fisico come Djurdjevic". Nel corso della giornata, sono circolate anche le voci di un possibile divorzio a fine stagione tra il Palermo e l’attuale ds Manuel Gerolin. Gerolin, infatti, sembrerebbe destinato a sostituire Riccardo Bigon come direttore sportivo dell’Hellas Verona. Infine, sono 23 i convocati per la gara contro il Sassuolo, questa la lista completa.

PORTIERI: Alastra, Marson, Sorrentino.

DIFENSORI: Andelkovic, Cionek, Goldaniga, Gonzalez, Lazaar, Morganella, Pezzella, Rispoli, Vitiello.

CENTROCAMPISTI: Brugman, Chochev, Cristante, Hiljemark, Quaison.

ATTACCANTI: Bentivegna, Djurdjevic, Gilardino, La Gumina, Trajkovski, Vazquez.

Struna è stato escluso dalla lista dei convocati a titolo precauzionale per un affaticamento muscolare.

LE INTERVISTE ESCLUSIVE DI PALERMO24

Gianluca Atzori – Per leggere PREMI QUI