BENUSSI A PALERMO24.NET: "PALERMO, SONO PRONTO. LA MIA PRIMA VOLTA IN UNA BIG"

31.01.2010 19:42 di Alessio Alaimo  articolo letto 886 volte
© foto di Federico De Luca
BENUSSI A PALERMO24.NET: "PALERMO, SONO PRONTO. LA MIA PRIMA VOLTA IN UNA BIG"

E' il volto della felicità il nuovo portiere del Palermo, Francesco Benussi che affida le sue prime dichiarazioni da neo rosanero ai microfoni di Palermo24.net: "Sono molto contento, ho grande entusiasmo, so che vengo in una società importante e in una grande squadra con obiettivi prestigiosi. Sono pronto per questa nuova avventura".

Ritrovi Zamparini e Sirigu.

"Ero un ragazzino quando il presidente aveva il Venezia. Palermo è una grande società con obiettivi importanti. E' la mia prima volta in una grande squadra, ho sempre giocato per salvarmi con Lecce e Livorno. E' una bella sensazione. Conosco anche Salvatore, manterremo il nostro rapporto positivo. Tutte le squadre hanno due portieri importanti. Salvatore sta facendo molto bene, quindi parto tranquillamente dietro, ma con grandi motivazioni e per dare una mano a Salvatore che è ancora giovane e con la mia esperienza posso essergli utile. Giocare piace a tutti, però nel Palermo va bene anche fare il secondo. Faccio un grande in bocca al lupo anche a Rubinho".

Fin adesso che impressione ne hai tratto del Palermo?

"E' una squadra che se la può giocare con tutte, dalla prima alla quinta o la sesta, può lottare per l'Europa. Sarà uno scontro duro perchè la classifica è corta, ma a differenza di tante il Palermo ha un capitale importante e giovane, all'altezza di Fiorentina o Roma. E' strano parlare di queste squadre, gli anni precedenti guardavo il Palermo dal basso verso l'alto. Domani avrei fatto il trasferimento al Brescia, ma appena c'è stata questa opportunità l'ho presa al volo, arrivo in una grande squadra".

Cosa ti senti di dire ai tuoi nuovi tifosi?

"Prometto tantissimo impegno e anche se non giocherà farò grande tifo per i miei compagni. Poi i tifosi rosanero sono gemellati con quelli del Lecce a cui sono legato. E' un matrimonio che può andare avanti, poi c'è anche Miccoli che gli anni scorsi veniva a vederci e a tifare per noi. Sarà una bella avventura, sono sicuro. Vengo a Palermo con tantissimo entusiasmo".