Torna a parlare Quaison: "A Palermo sono stato bene. In Italia cibo e clima top"

 di Redazione Palermo24Net Twitter:   articolo letto 44 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Torna a parlare Quaison: "A Palermo sono stato bene. In Italia cibo e clima top"

Un’avventura positiva, tutta da continuare a vivere. Robin Quaison a gennaio dell’anno scorso ha sfiorato la Juventus. “Ma a queste cose non penso, se ne occupa il mio agente”, dice l’ex Palermo - oggi al Mainz - a TuttoMercatoWeb.

Come procede al Mainz?
“Sto imparando la lingua e conoscendo meglio il calcio tedesco. Sono contento”.

Le differenze?
“È tutto un altro calcio. Qui si corre di più, serve più potenza. È tutta un’altra storia”.

La sua esperienza al Palermo?
“I miei anni in Italia sono stati meravigliosi, ho conosciuto un altro calcio e imparato un’altra lingua. Davvero, sono stato benissimo. Posso solo parlarne bene. Il primo anno è stato positivo, il secondo meno e il terzo sono stato sei mesi ma alla fine è stata una bella esperienza”.

Perché la Germania?
“Avevo altre possibilità. Ma ora sono al Mainz contento di vestire la maglia della mia squadra”.

Segue ancora la sua ex squadra?
“Si. Certo. Il Palermo punta alla serie A e spero possa tornare nella categoria che merita. Faccio il tifo per i miei ex compagni”.

Sincero: ci pensa al ritorno in Italia?
“Oggi no. Dell’Italia mi mancano clima e cibo, ma dal punto di vista calcistico sono felice al Mainz. Non ci penso, davvero”.