UEFA, tutto ciò da sapere sulla Nations League

La NL, organizzata dall'UEFA, inizia questo giovedì. Un mini torneo per limitare le amichevoli senza agonismo, dato che qualche biglietto per l'Euro 2020 sarà attribuito
05.09.2018 14:43 di Luca Maniscalco  articolo letto 119 volte
Fonte: France football
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
UEFA, tutto ciò da sapere sulla Nations League

Ne avete abbastanza delle amichevoli internazionali insipide, senza intensità? L'UEFA pensa di avere la soluzione e propone, parallelamente alle fasi eliminatorie dell'Euro 2020, un torneo europeo officiale chiamato Nations League, di cui il sorteggio è stato effettuato lo scorso gennaio. Come funziona? Le 55 squadre sono state ripartite in quattro divisioni distinte, secondo il loro posto in classifica FIFA:

Lega A

Groupe 1 : Germania, Francia, Olanda.
Groupe 2 : Belgio, Svizzera, Islanda.
Groupe 3 : Portogallo, Italia, Polonia.
Groupe 4 : Spagna, Inghilterra, Croazia.

Lega B

Gruppo 1 : Slovaquie, Ukraine, Republica ceca.

Gruppo 2 : Russia, Svezia, Turchia.

Gruppo 3 : Austria, Bosnia-Herzegovina, Irlanda del Nord.

Gruppo 4 : Galles, Irlanda, Danimarca.


Lega C

Gruppo 1 : Scozia, Albania, Israele.

Gruppo  2 : Ungheria, Grecia, Finlandia, Estonia.

Gruppo 3 : Slovenia, Norvegia, Bulgaria, Cipro.

Gruppo 4 : Romania, Serbia, Montenegro, Lituania.


Lega D
 

Gruppo  1 : Georgia, Lettonia, Kazakhistan, Andorra.

Gruppo 2 : Bielorussia, Lussemburgo, Moldavia, San Marino.

Gruppo 3 : Azerbaïdjan, Isole Far Oer , Malta, Kosovo.

Gruppo 4 : Macedonia, Armenia, Liechtenstein, Gibilterra.

PROMOZIONI E RETROCESSIONI E POSTI DA PRENDERE PER L'EURO 2020

I quattro vincitori del gruppo della Lega A si ritroveranno in occasione di una mini fase finale dal 5 al 9 giugno 2019 in uno dei paesi qualificati. Quanto alle nazionali prime classificate delle leghe inferiori, esse saranno promosse. Al contrario, le ultime dei gruppi delle leghe A, B e C saranno retroccese in vista della prossima edizione (2020-2021).

Oltre la sfida per il prestigio, quattro posti di qualificazione per l'Euro 2020 saranno ugualmente attribuiti. Così, per ciascuna delle quattro divisioni, le squadre meglio classificate che non avranno ancora ottenuto il proprio biglietto per il prossimo campionato europeo disputeranno degli spareggi a marzo 2020.

Al fine di aumentare la visibilità della sua nuova competizione, l'UEFA ha anticipato il debutto delle fasi eliminatorie europee al mese di marzo dopo una grande competizione. Così, le qualificazioni si svolgeranno tra settembre e novembre 2018.