ZAMPARINI: "Resto nel CdA, non lascio il Palermo"

 di Redazione Palermo24Net Twitter:   articolo letto 366 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ZAMPARINI: "Resto nel CdA, non lascio il Palermo"

Maurizio Zamparini affida a LiveSiciliaSport le prime parole da ex presidente del Palermo: "In queste ore ho già spiegato parecchie cose - chiarisce l'imprenditore friulano -, nei prossimi giorni sarò, anzi saremo, ancora più chiari. Spero che i palermitani mi siano grati per il tipo di persone che sto portando dentro al club. Al momento non posso dire di chi si tratta, c'è un discorso legato alla privacy della trattativa di cui devo tenere conto. La prossima settimana vi presenterò in conferenza stampa il soggetto di riferimento e vedrete di chi si tratta".
L'addio di Zamparini, tuttavia, non sarà immediato. Il patron uscente assicurerà una linea di continuità rispetto alla precedente gestione, evitando un passaggio di consegne traumatico. Una condizione precisa dettata dagli investitori: "Non vado al Polo Nord, rimango qui. Non rimarrò a fare il presidente ma mi sono impegnato a dare una mano, altrimenti i rappresentanti di questo fondo non avrebbero mai detto di sì - rivela l'ex numero uno del club di viale del Fante -. Loro stanno entrando dentro a tutti i miei progetti e hanno accettato di prendere il Palermo a patto che io dia una mano, per cui ho deciso di venire incontro alla loro richiesta. Il mio sarà un supporto a distanza, non sarò presente a Palermo ma garantirò il sostegno garantito da casa mia. Rimarrò dentro al consiglio di amministrazione, tutto il resto andrà chiesto a questa figura di riferimento che avrò modo di presentarvi". Zamparini, dunque, fa un passo indietro ma non esce definitivamente di scena. L'ex presidente, infatti, non vuol sentire parlare di resoconti: "Non è ancora il momento, per tracciare un bilancio ci sarà modo e tempo. Così come - conclude - per sfogliare l'album dei ricordi e delle tappe della mia presidenza".