Genoa, il grifone si esalta con Piatek

16.09.2018 18:35 di Antonino Terruso  articolo letto 76 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Genoa, il grifone si esalta con Piatek

Una delle squadre di Serie A  che ogni anno cambia diversi giocatori è di certo il Genoa di patron Preziosi. La squadra genovese ci ha abituati a diverse sorprese positive nel corso degli anni, ad esempio nel 2016 la consacrazione di Suso, oggi attualmente al Milan. Quest'anno la sorpresa si chiama Krzysztof Piątek, appena 23 anni, arrivato questa estate dal Cracovia. Soprannominato il pistolero, è riuscito a conquistare l'ambiente genoano già dal ritiro pre campionato, dove ha definito le gerarchie del reparto offensivo creandosi il proprio spazio davanti a Gianluca Lapadula. Le prime gare di campionato danno certamente ragione a Davide Ballardini che ha deciso, senza ombra di dubbio, di schierarlo titolare per 3  partite su 4 ottenendo dal numero 9 già 4 goal importantissimi che gli permettono di assaporare il podio della classifica marcatori. I problemi accusati dal Genoa in zona offensiva la scorsa stagione sembrano ormai dimenticati grazie al pistolero, che dopo 4 partite giocate non può più essere considerato una semplice sorpresa, bensì una notevole certezza.