Goian fuori dal campo. Il difensore rumeno si racconta

24.04.2011 11:05 di Redazione Palermo24   vedi letture
Goian fuori dal campo. Il difensore rumeno si racconta
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Ilpalermocalcio.it propone l'intervista rilasciata dal difensore del Palermo Dorin Goian al Match Program. Ecco quanto evidenziato da Palermo24.net:

Chi lo conosce lo sa, Dorin Goian è un ragazzo aperto, cordiale e molto simpatico. Il 19 marzo scorso ha segnato il suo primo gol in maglia rosanero e nel campionato italiano, un gol importante che ha ridato fiducia ai tifosi, fissando il risultato di Palermo-Milan sull'1-0.
Dorin si definisce un casalingo nel senso che, quando non è occupato in campo, ama molto stare in casa con la moglie Nadia, alla quale è legato da dodici anni e con i figli Maya Maria (5 anni) e Nectarie Matei (1 anno). In casa Goian si gioca fondamentalmente a calcio. “Adoro giocare con i miei figli – dice il difensore rosanero- entrambi impazziscono per il pallone. Il gioco alternativo preferito dalla piccola Maya è quello in cui vuole che io faccia la parte del medico e che visiti tutti i suoi peluches”.
Goian è molto legato alla famiglia. “Quest'ultimo periodo per la squadra non è stato facile – spiega- e per me sapere di poter contare sul sorriso e sul calore dei miei cari è stato fondamentale e mi ha aiutato a guardare avanti”.
Vera passione del numero 3 rosanero è il cinema rumeno. Il suo attore preferito, ormai scomparso, si chiamava Dem Radulescu e il regista preferito è Sergiu Nicolaescu. “Ogni volta che torno in Romania – dice- compro tantissimi film in dvd che poi, a Palermo, guardo con calma”.
Ma chi sono gli amici più cari del difensore rumeno? Si chiamano: Andrei, Eugen e Bogdan. “Siamo amici sin da quando eravamo bambini, ogni volta che li rivedo trascorriamo il tempo giocando a tennis o a snooker”.
Goian, da grande, sogna di fare l'allenatore.